Lella Saggese: quando la tradizione incontra l’innovazione nel gusto

Lella Saggese

Qualità, tradizione e innovazione? La perfetta triade alimentare è da ‘Lella Saggese: la storia della frutta secca’, un piccolo negozio – scrigno di tesori golosi e sani. Un nome, una garanzia, nel vero senso della parola: aperto il 1° marzo scorso, è già diventato un punto di riferimento per tutta la città e non solo per i residenti del quartiere San Pasquale a Bari (il negozio è in via Stefano Jacini 14/a), grazie alla solida fama del marchio Saggese, da decenni specializzato nella vendita di legumi e frutta secca. La dinastia prosegue ampliando il ventaglio dell’offerta, ma sempre nel solco della cortesia, qualità e tradizione, come ci racconta Isabella, figlia dei titolari.

Quando e come nasce l’idea di aprire un negozio di quartiere di questo genere?

Saggese è un negozio storico della nostra città, gestito dai miei nonni: a dicembre 2012 abbiamo aperto il nostro punto vendita familiare con l’idea di ringiovanire l’offerta inserendo prodotti salutistici, macrobiotici e particolari e di diventare un punto di riferimento per chi cerca sapori nuovi e di qualità, senza dimenticare la tradizione. Il nome sta a indicare proprio questo: Lella è mia madre, mentre ‘la storia della frutta secca’ si riferisce proprio al negozio dei nonni. Il nostro intento, infatti, è di promuovere i sapori pugliesi tradizionali tra le nuove generazioni, che spesso li ignorano anche per mancanza di tempo, accompagnandoli da nuovi gusti, in un perfetto connubio. Ad esempio, una delle novità più apprezzate, soprattutto dai giovani, è la frutta disidratata: senza zuccheri aggiunti, è una valida, sana e pratica alternativa agli snack confezionati, comodissima da portare in borsa. Il nostro intento è proporre un’alimentazione etica, sostenibile e corretta attraverso la vendita di alimenti selezionati, senza additivi, di alta qualità e quasi tutti locali, eccetto alcune specialità particolari.

Che riscontro avete avuto? E oggi?

All’inizio abbiamo riscontrato molta curiosità, ricevendo tantissime domande sui prodotti e sul costo un po’ più alto rispetto al classico supermercato; man mano la crescita della clientela è stata esponenziale e fondata semplicemente sul passaparola. Da noi il cliente si sente coccolato e consigliato: mia madre è sempre molto disponibile a consigliare ricette e abbinamenti per valorizzare al meglio gli ingredienti e ad aiutarlo nella scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Parlaci delle vostre collaborazioni con altre realtà.

La collaborazione con Artigiani del Sapore è nata in maniera molto casuale: Fabrizia, la fondatrice del gruppo di cuochi a domicilio, aveva trovato ottimi i nostri prodotti e ci propose di fornirle gli ingredienti per un evento culinario durante l’ultima Fiera del Levante. Ma non è stato l’unico caso: abbiamo incontrato tante persone appassionate di qualità e gusto genuino, come un’altra cliente, nutrizionista, che ci aveva proposto di partecipare all’evento ‘La salute me la mangio’ con il cuoco Pino Africano a Bari, esponendo i nostri prodotti e, soprattutto, spiegando perché avessimo scelto proprio quelli (ad esempio i legumi, ottimo sostituto della carne e, non a caso, definiti in passato proprio ‘carne dei poveri’, la frutta disidratata e lo zenzero, ottimo digestivo e decongestionante per le vie nasali); continuiamo ancora oggi a collaborare con lei e con altri medici (diabetologi, dietologi ecc.) per scambiarci consigli nutrizionali e soddisfare sempre più i nostri clienti. Altri progetti, comunque, sono in cantiere.

Avete partecipato al mercatino di Natale in Piazza del Ferrarese: come è andata?

Il mercatino di Natale è stata una bella esperienza proprio perché era incentrato sulla promozione dei prodotti tipici locali: un’occasione da non perdere! Abbiamo pensato di proporre l’idea regalo ‘anticrisi’, un bel cesto con prodotti alimentari per tutte le tasche e il successo è stato enorme: i clienti hanno capito che, con questa scelta, hanno dato una mano ai commercianti baresi e hanno fatto un regalo che sicuramente è stato utile e apprezzato.